Salta al contenuto

Asseverazioni perizie e traduzioni Asseverazioni perizie e traduzioni

COSA E'
Sono elaborati scritti, relativi a questioni tecniche, che presuppongono in chi li ha redatti il possesso di conoscenze tecnico-scientifiche e che vengono giurati davanti al cancelliere nei casi in cui sia previsto da disposizioni normative. La falsa attestazione giurata dei fatti riportati in perizia costituisce reato ai sensi del codice penale.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Art. 5 R.D. 9/10/1922 n. 1366, D.P.R. 396/2000, D.P.R. 445/2000.

 

CHI PUO' FARLO
Chiunque ne abbia la competenza e sia maggiorenne puo' giurare una perizia/traduzione stragiudiziale davanti a un cancelliere o a un notaio, senza che sussistano preclusioni in riferimento al luogo di residenza del perito/traduttore, ne' all'eventuale luogo di iscrizione all'albo professionale.

 

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

Il modulo di giuramento per periti e traduttori, iscritti o non all'albo CTU, va compilato e composto nel rispetto della sequenza sotto indicata:

  •  PERIZIA: 1) testo della perizia 2) modulo di giuramento 3) allegati
  •  TRADUZIONE: 1) testo originale 2) traduzione 3) modulo di giuramento

Il testo della perizia/traduzione (1) deve riportare nell'ultima pagina prima del giuramento la data in cui e' stata redatta e la firma del perito o traduttore: tale data va riportata anche sul modulo di giuramento.
Non e' consentito giurare traduzioni da una lingua straniera ad un'altra lingua straniera se non passando attraverso la lingua italiana. Pertanto il traduttore dovra' comporre l'atto nell'ordine che segue: prima il documento in lingua straniera e la traduzione in lingua italiana con il verbale di giuramento e, quindi, la traduzione dalla lingua italiana nell'altra lingua straniera con il relativo verbale di giuramento.

Si ricorda che, per consentire le operazioni di riconoscimento, e' necessario esibire un documento di identificazione valido ed originale che riporti anche l'indicazione della residenza attuale. I cittadini extracomunitari devono indicare sul verbale di giuramento anche gli estremi del permesso di soggiorno (numero identificativo, data di rilascio e di scadenza, autorita' rilasciante) che deve essere esibito in originale.

 

DOVE SI EFFETTUA
A decorrere dal 12/05/2020 (provv. n. 71 del 16/04/2020) il servizio sarà erogato nel rispetto delle seguenti modalità:

- il lunedì ed il martedì c/o lo sportello della stanza n. 3.34a previo appuntamento da richiedersi alla mail istituzionale: asseverazioniperizie.tribunale.bologna@giustizia.it.

Orario di apertura: dalle ore 9.00 alle ore 11.00 

 

QUANTO COSTA

Sulla perizia/traduzione va apposta una marca da bollo da € 16,00 ogni 4 facciate  (ovvero ogni 100 righe, cioè 25 per ogni foglio), compreso il verbale di giuramento; partire dalla prima facciata.

Le marche da € 16,00 non vanno applicate sugli allegati delle perizie e, per quanto attiene le traduzioni, neppure sul testo che precede la traduzione.
Le perizie/traduzioni esenti da bollo (adozioni, borse di studio, divorzio, lavoro e previdenza, ecc.) devono riportare sul verbale di giuramento gli estremi della legge che prevedono l'esenzione.

 

TEMPI
L'atto viene formalizzato in giornata.

 

MODULISTICA

Leggi di più....

 

(aggiornato il 20 aprile 2020)