Presentazione Presentazione

Il Tribunale di Bologna ha sottoscritto in data 14 dicembre 2012 con il Comune di Bologna e numerosi altri Enti e Istituzioni territoriali (Regione, Provincia, Camera di Commercio, Università, Unindustria Ordini Professionali degli Avvocati, dei Dottori Commercialisti e dei Notai) il "Patto per la giustizia della città di Bologna" con lo scopo di condividere e realizzare progetti, anche a lungo termine, per una giustizia sul territorio e per il territorio più rapida ed efficiente.

Fra i molti progetti in cantiere uno dei primi ad essere realizzato è stato il sito del Tribunale di Bologna che ha il fine di rendere più semplice, diretto e trasparente il rapporto fra l'Amministrazione giudiziaria e i cittadini.

Con il sito il Tribunale di Bologna intende fornire a tutti gli utenti (cittadini, professionisti, imprese, amministrazioni pubbliche e private), attraverso il canale informatico, una informazione rapida, completa ed efficace sulla struttura organizzativa dell'Ufficio, sull' "iter" amministrativo da seguire per l'espletamento delle più comuni procedure, sulla modulistica da adottare, sui protocolli e le convenzioni stipulate, sull'attività degli Osservatori per la giustizia civile e penale e sui più significativi orientamenti giurisprudenziali delle sezioni civili, penali e del lavoro.

Il sito vuole essere un modo per accorciare le distanze con i cittadini, per accrescere la conoscenza dei “riti” della giustizia e avviare un dialogo con l’utenza, professionale e non, ma soprattutto con chi intenda esercitare il controllo democratico (diffuso) sull’esercizio della giurisdizione, sulla qualità del servizio, sulle risposte di giustizia che i giudici offrono ai cittadini, alla comunità insediata sul territorio e alle persone soggette alla giurisdizione.

Tutte le informazioni ed i dati del "sito" saranno gradualmente implementati in modo da rendere il servizio sempre più efficiente e trasparente.

Un particolare doveroso ringraziamento va rivolto, oltre che al Comune di Bologna, alla società Net Service s.p.a., che all’inizio ha prodotto e realizzato gratuitamente il progetto. Il sito è ora diretto gestito in proprio da personale dell’Amministrazione che ha come riferimento il gruppo dell’Ufficio Innovazione, incaricato della direzione, dell’aggiornamento, della configurazione.

Il ringraziamento per tale attività, caratterizzata in gran parte da contributo di lavoro volontario, va a chi ha inizialmente avviato il progetto del sito, la dott.ssa Elena Barca, Dirigente Amministrativo del Tribunale di Bologna e ai suoi collaboratori storici, dott.ssa Rosalba Palazzi e dott.ssa Maria Antonia Scopelliti. Oggi anche alla dr.ssa Daria Sbariscia, magistrato responsabile dell’Ufficio Innovazione e coordinatrice dei gruppi di lavoro, al dr. Alessandro Gaston responsabile della gestione, aggiornamento e manutenzione del sito, al dr Stefano Brunetti addetto all’organizzazione e alla gestione delle risorse. Tutti costoro hanno inizialmente contribuito con i propri suggerimenti e con la propria esperienza a supportare il progetto e oggi, liberando energia e creatività, consentono al tribunale di “fare da sé”, senza supporto di risorse esterne. Questo affiatato, generoso ed efficiente gruppo di lavoro che sarà affiancato prima possibile da un esperto comunicatore, si impegna a fornire un servizio di fondamentale importanza per far conoscere il mondo della giustizia bolognese ma anche per avviare un dialogo con la collettività e fare della giustizia uno dei principali beni comuni del territorio. 

 

Il Presidente del Tribunale di Bologna                

                                                                       Francesco Caruso