Funzioni del GIP

Le funzioni attribuite al giudice per le indagini preliminari (GIP) sono preordinate a garantire l'indagato nella fase delle indagini preliminari. Fra i provvedimenti più importanti di competenza del G.I.P. vi è l'ordinanza per l'applicazione di misure cautelari su richiesta o proposta del Pubblico Ministero.

Provvede sulle richieste di riti alternativi (abbreviato, patteggiamento, decreto penale di condanna e giudizio immediato) e sulle richieste di archiviazione avanzate dal PM all'esito delle indagini preliminari (procedimenti a carico di NOTI e IGNOTI).

Funzioni del GUP

In qualità di Giudice dell'udienza preliminare (GUP) decide sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal P.M. e può, all'esito dell'udienza, emettere sentenza di non luogo a procedere, rinviare al giudizio del Tribunale, ovvero, giudicare in caso di richiesta di rito alternativo (patteggiamento, giudizio abbreviato).

Giorni di udienze

Le udienze preliminari vengono tenute tutti i giorni feriali della settimana ad esclusione del sabato.