Salta al contenuto

Come fare per... Come fare per...

Accettazione esecutore testamentario Accettazione esecutore testamentario

COSA È

Chi fa testamento può nominare uno o più esecutori testamentari per curare l'esecuzione delle disposizioni testamentarie. La persona nominata può accettare l'incarico, con dichiarazione ricevuta dal cancelliere del Tribunale competente (Tribunale dell'ultimo domicilio del defunto).

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Artt. 700 e ss. c.c.

CHI PUÒ FARLO

L'esecutore testamentario che accetta l'incarico.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI 

Per la redazione dell'atto di accettazione della carica di esecutore occorrono:

- copia conforme del verbale di pubblicazione del testamento;

- fotocopia della Carta di identità (o di altro documento valido di riconoscimento) dell'accettante;

- fotocopia del codice fiscale dell'accettante;

- codice fiscale del defunto e dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l'ultima residenza del defunto (solo se questi dati non sono indicati nel verbale di pubblicazione del testamento);

- N. 2  marche da bollo da € 16,00;

- N. 1 marca da € 11,54 (per diritti di copia);

- versamento per la registrazione dell'Atto di Accettazione della carica di Esecutore di € 200,00 da effettuarsi  (presso una qualunque banca) lo stesso giorno della redazione dell'atto tramite modello F23, che l'accettante riceverà dalla Cancelleria subito sopo la redazione dell'atto.

Se l'accettante necessita di avere per sè una copia dell'atto, deve portare ulteriore marca da bollo di € 16,00 ed un'altra marca da € 11,54, ossia in totale n. 3 marche da bollo da € 16,00 e n. 2 marche da € 11,54.

DOVE SI PRENDE APPUNTAMENTO

Tribunale di Bologna - via Farini,1-Bologna
Cancelleria Successioni , II piano, stanze nn. 6.40 - 6.38
Orario: dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9.00 alle ore 12.00

QUANTO COSTA

- due  marche da bollo da € 16,00,una marca da € 11,54
- versamento per la registrazione di € 200,00.