Salta al contenuto

Presentazione Presentazione

Il Tribunale di Bologna ha sottoscritto in data 14 dicembre 2012 con il Comune di Bologna e numerosi altri Enti e Istituzioni territoriali (Regione, Provincia, Camera di Commercio, Università, Unindustria Ordini Professionali degli Avvocati, dei Dottori Commercialisti e dei Notai) il "Patto per la giustizia della città di Bologna" con lo scopo di condividere e realizzare progetti, anche a lungo termine, per una giustizia sul territorio e per il territorio più rapida ed efficiente.

Fra i molti progetti in cantiere uno dei primi ad essere realizzato è stato il sito del Tribunale di Bologna che ha il fine di rendere più semplice, diretto e trasparente il rapporto fra l'Amministrazione giudiziaria  e i cittadini.

Con il sito il Tribunale di Bologna intende fornire a tutti gli utenti (cittadini, professionisti, imprese, amministrazioni pubbliche e private), attraverso il canale informatico, una informazione rapida, completa ed efficace sulla struttura organizzativa dell'Ufficio, sull' "iter" amministrativo da seguire per l'espletamento delle più comuni procedure, sulla modulistica da adottare, sui protocolli e le convenzioni stipulate, sull'attività degli Osservatori per la giustizia civile e penale e sui più significativi orientamenti giurisprudenziali delle sezioni civili, penali e del lavoro.

Tutte le informazioni ed i dati del "sito" saranno gradualmente implementati in modo da rendere il servizio giustizia sempre più efficiente e trasparente.

Un particolare doveroso ringraziamento va rivolto, oltre che al Comune di Bologna, alla società Net Service s.p.a., che ha realizzato gratuitamente il progetto, alla dott.ssa Elena Barca, Dirigente Amministrativo del Tribunale di Bologna e ai suoi collaboratori, dott.ssa Rosalba Palazzi e dott.ssa Maria Antonia Scopelliti, che hanno contribuito con i propri suggerimenti e con la propria esperienza a supportare tale importante progetto. 

 

Il Presidente del Tribunale di Bologna                

                                                                       Francesco Scutellari